Ti trovi in: News

L’ISISS Pacifici e De Magistris vola nello spazio

Il 19 aprile le classi quinte del Liceo Scientifico Pacifici e De Magistris di Sezze hanno avuto l’opportunità di recarsi presso la sede italiana dell’ESA ( European Space Agency )

Il 19 aprile scorso le classi quinte del Liceo Scientifico Pacifici e De Magistris di Sezze hanno avuto l’opportunità di recarsi presso la sede italiana dell’ESA ( European Space Agency ) a Frascati ( Roma ), per realizzare una visita didattico – scientifica inserita all’interno del percorso di orientamento in uscita rivolto agli studenti delle classi terminali. La visita è stata coordinata dal Prof. Aurelio Luigi Marzullo, docente di Matematica e Fisica, in collaborazione con la Prof.ssa Alessia Di Prospero, docente di Inglese. Durante la visita, accompagnati dagli esperti dell’ESA, gli studenti hanno avuto l’opportunità di conoscere e misurarsi con i programmi spaziali internazionali attualmente in fase di realizzazione. Grande interesse ha riscontrato l’operatività della stazione spaziale internazionale denominata ISS NASA/ESA ( International Space Station ) dove per la sua progettazione e lancio in orbita la ricerca e l’ingegneria aerospaziale italiana ha giocato un ruolo primario.  

Inoltre, gli studenti hanno potuto osservare e scoprire i più moderni sistemi di ricerca e monitoraggio dell’atmosfera, a partire dai satelliti artificiali utilizzati per vari scopi scientifici fino ad arrivare a conoscere le tecniche di lancio in orbita di strumenti nonché esseri umani, mediante il lanciatore VEGA dalla base di lancio europea situata a Kourou nella Guinea francese. L’importanza della visita è da ricercare nel grande fascino che lo spazio ha sempre avuto sui giovani, e principalmente sul grande stimolo continuo che offre nello stimolare la loro immaginazione indirizzandoli così verso molteplici percorsi di crescita culturale e professionale scientifici e tecnologici. L’ESA inoltre, favorisce questo sviluppo alimentando la crescita dei giovani studenti invitandoli a migliorare le proprie competenze scientifiche e tecnologiche mediante tutte le iniziative di divulgazione rivolte alle scuole.

Sezze, 20 aprile 2016

Foto Gallery